Cani nel Mondo Giapponese: Dei, Simboli di Fortuna e Fedeli Amici

Cani nel Mondo Giapponese: Dei, Simboli di Fortuna e Fedeli Amici

Nella cultura giapponese, i cani occupano un posto speciale nel cuore delle persone. Non solo sono considerati fedeli amici a quattro zampe, ma hanno anche un ruolo significativo nella religione, nella mitologia e nella simbologia giapponese. Questi meravigliosi animali hanno lasciato un'impronta indelebile nella cultura nipponica, incarnando virtù come la lealtà, la protezione e la buona fortuna. In questo articolo, esploreremo l'importanza dei cani nel mondo giapponese e scopriremo come essi sono stati celebrati e venerati nel corso dei secoli.

Canidi nella religione shintoista:
Nella religione shintoista, una delle principali religioni del Giappone, gli dei (kami) sono considerati presenti in tutte le cose, inclusa la natura e gli animali. I cani hanno una presenza particolare all'interno di questa fede, in quanto sono spesso associati a Inari, la divinità del riso, dell'agricoltura e dell'abbondanza. Si dice che Inari abbia cani bianchi come messaggeri divini, e molti santuari dedicati a questa divinità presentano statue di kitsune, volpi sacre spesso rappresentate con un aspetto canino. I cani vengono venerati in questi santuari come portatori di buona fortuna, prosperità e sicurezza.

Scintoismo

Hachiko: Un'icona di fedeltà:
Una delle storie di cani più commoventi nella cultura giapponese è quella di Hachiko, un Akita giapponese noto per la sua straordinaria lealtà. Hachiko aspettò il ritorno del suo padrone, il professor Ueno, per dieci anni, anche dopo la morte di quest'ultimo. La toccante storia della sua fedeltà ha catturato il cuore del popolo giapponese e del mondo intero. Una statua di Hachiko è stata eretta proprio di fronte alla stazione di Shibuya a Tokyo, rendendo omaggio alla sua devozione e all'amore incondizionato che i cani possono mostrare verso i loro padroni.
Hachiko
I cani come simboli di buona fortuna:
Nella cultura giapponese, ci sono alcune razze di cani che sono considerate particolarmente fortunate e propizie. Ad esempio, il Shiba Inu, noto per la sua intelligenza e il suo aspetto grazioso, è spesso associato al culto di Inari e simboleggia prosperità e longevità. Altri cani, come il Cane Giapponese di Razza Akita, sono venerati per la loro forza e coraggio, considerati portatori di buona fortuna e protettori della famiglia.

Cani Giapponesi

I cani e i festival giapponesi:
In molte celebrazioni e festival giapponesi, i cani svolgono un ruolo di primo piano. Ad esempio, durante il festival di Gion Matsuri a Kyoto, c'è una parata chiamata "Yamaboko Junko" in cui i cani decorati vengono portati in processione per le strade. Questa tradizione risale a secoli fa e ha origine da credenze antiche che vedevano i cani come guardiani spirituali e simboli di protezione.


I cani occupano un posto di rilievo nel mondo giapponese, influenzando aspetti religiosi, culturali e mitologici della società nipponica. La loro lealtà, la capacità di portare buona fortuna e la presenza costante nei festival e nelle celebrazioni hanno reso questi affettuosi animali dei veri e propri simboli di virtù e devozione. Il legame speciale tra i cani e la cultura giapponese continua a essere celebrato e rispettato, poiché il loro impatto nella vita delle persone va oltre il mero ruolo di animali domestici, trasformandosi in una profonda connessione emotiva e spirituale.

Dogg Star è un mangimificio specializzato nella produzione di torte e biscotti personalizzabili per cani. Offriamo anche una varietà di contenuti informativi e divertenti sul mondo dei cani. Per ulteriori informazioni, visitate il nostro sito web all'indirizzo www.doggstar.it.

 

Il blog Dogg Star è gestito da Jacopo del team Dogg Star.  Se volete contattarci potete scriverci a info@doggstar.it 

Back to blog

Leave a comment