Cani negli scenari di guerra. Storie americane: Sarbi il cane scomparso.

Cani negli scenari di guerra. Storie americane: Sarbi il cane scomparso.

L’utilizzo di cani ed altri animali nei teatri di guerra è una storia antica quanto quella dell’uomo.Ancora oggi i cani vengono impiegati con funzioni di supporto, logistiche e per veri e propri incarichi specializzati (individuazione di esplosivi, attività di sminamento etc).

La tradizione militare americana ricorda diversi eroi a quattro zampe che si sono distinti per coraggio, abnegazione e sprezzo del pericolo.

Abbiamo deciso di ricordarne anche noi alcuni attraverso le loro storie commoventi ed indimenticabili.

Quella di oggi è una storia eroica e misteriosa allo stesso tempo. Lo scenario è quello della guerra in Afghanistan e la protagonista di questa storia si chiama Sarbi.

Nel 2008 Sarbi lavorava come cane molecolare e affiancava i reparti speciali di sminatori. Stiamo parlando di quei reparti resi famosi dal film the Hurt Locker, il capolavoro della regista americana Kathryn Bigelow.

Durante un attacco talebano il conduttore di Sarbi e altri nove furono feriti e Sarbi scomparve nel nulla. Fu miracolosamente trovata un anno dopo in una base di pattugliamento a centinaia di chilometri di distanza nell'Uruzgan nord-orientale.Ancora oggi non è chiaro come sia riuscita a sopravvivere così a lungo da sola e soprattutto come abbia riconosciuto una base americana in mezzo al nulla.

Dogg Star è una pasticceria per cani con prodotti innovativi e mai banali.

Se vuoi puoi trovarci qui

 

Il blog Dogg Star è gestito da Jacopo del team Dogg Star.  Se volete contattarci potete scriverci a info@doggstar.it 

Retour au blog

Laisser un commentaire